Viva Fotosciop

La fotografia è un interpretazione della realtà, quindi se la realtà non vi soddisfa, o non soddisfa i vostri clienti, allora è lecito metterci su le mani e “aggiustare” ciò che non va? Una domanda del genere può innescare un infinità di commenti, agguerriti, convinti, fatto sta che oggi fotoscioppare è diventato un verbo e pochi, pochissimi fotografi lasciano le loro immagini inalterate. Guardate il prima e il dopo della foto in apertura, avrete notato alcune migliorie, ottenute in post, ma guardate la mano destra.
Più sotto, una clip dello shooting con Mark Seliger.

15 thoughts on “Viva Fotosciop

  1. diciamo che photoshop è un’evoluzione di qualcosa che si faceva già nel 1840. sta nell’etica del fotografo definire singolarmente se migliorare la foto o modificare la realtà che ha fermato nel fotogramma

    • Io sono un grande sostenitore e utilizzatore di PS, però credo che migliorare e modificare la realtà vogliano dire un pò la stessa cosa nel momento in cui non correggi solo l’esposizione e altri parametri base, ma sposti, cancelli e mascheri.
      Hai comunque ragione, photoshop si usa da tanto tempo: L’uomo che inventò Photoshop
      e lo usavamo anche in camera oscura quando stampavamo in bianco e nero (sigh).

      • ma moooolto prima del tipo, già con le prime emulsioni al collodio di Talbot, vennero presentate delle fotografie modificate e scatenarono un’accesa critica al mezzo fotografico. la “verità” data dalla fotografia è stata subito messa in discussione

  2. se quando si “photoshoppa” una persona ci si limitasse a questo… questo è proprio il meno. Sono state modificate cose che si potevano anche sistemare durante lo scatto se il fotografo fosse stato più attento. Basta dire alla Perry di aprire la mano, bastava metterle un reggiseno più push-up e magari farle togliere il calzino. PEr il resto lei è praticamente così di suo. Cose tipo queste sono invece mostruose e ridicole http://gossip.tuttogratis.it/fotogallery/vip-ritoccati-con-photoshop_5601_9.html Io sono favorevolissima al fotoritocco, ma non a quello estremo, soprattutto sulle persone. Crea poi in che le vede quel senso di “inferiorità” e di ricerca inutile della perfezione… e fa vendere prodotti dimagranti e di bellezza inutili

    • La realtà aumentata fa parte del moderno modo di vedere per vendere, denti più bianchi, tette più grosse, gambe più lunghe, la mercificazione è un fattore omnipresente nella foto di “prodotto”, anche quello umano. D’altra parte chi comprerebbe una crema contro la cellulite se mostro una ragazza con la cellulite? Detto ciò, concordo sul fatto che il fotoritocco aiuta il fotografo a rimediare agli errori o ai limiti occorsi in fase di scatto…per fortuna!

      • il problema per me sta infatti proprio sul fatto di dover vendere cose come creme anticellulite. Ma chi se ne frega della cellulite? Guardate le statue delle divinità classiche: una volta l’idea di bellezza era diversa e continuerà a cambiare anche in futuro. Vabbè, scusate lo sfogo ma mi piace il cibo … e quello che comporta, e non lo modificherei se il tutto rientra in cose nella norma e che non fanno male ;)))

        • E’ vero, il concetto di bellezza cambia,anche da quando ero bamnbino ad oggi è cambiato. Cambia anche in funzione dei modelli coi quali ci bombardano, un po’ come il tormentone musicale estivo, più te lo fanno ascoltare e più si diffonde il concetto che quello è bello, perchè piace a tutti se lo mandano in onda così tanto. Fatto sta che credo sia suffuciente fare un uso intelligente del fotoritocco, senza eccessi, per rendere le nostre foto più digeribili.
          Ah, se ti piace il cibo sei in buona compagnia…🙂

  3. Io ho ancora l’idea che il fotoritocco (termine che non mi piace perché mi dà l’idea di qualcosa di negativo) sia qualcosa che serve non a rimediare agli errori..insomma, io lo vedo come uno strumento assai creativo..come ha scritto Agnese, l’idea di bellezza cambia…e come dici tu, Sandro, è tutta questione di intelligenza..anche nel fotoritocco.😉

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s