Gli elefanti che volano – Gregory Colbert

Gregory Colbert è nato a Toronto, in Canada, nel 1960. Ha iniziato la sua carriera a Parigi nel 1983, realizzando documentari su temi sociali. La sua prima mostra, Timewaves, è del 1992 presso il Museo di Elysée in Svizzera, gli frutta un largo successo di critica. Per i successivi dieci anni, Colbert non ha pubblicamente condiviso la sua arte o mostrato alcunchè. Invece, ha viaggiato in luoghi come India, Birmania, Sri Lanka, Egitto, Dominica, Etiopia, Kenya, Tonga, Namibia, e in Antartide per filmare e fotografare le interazioni tra gli esseri umani e animali. Dal 1992, ha fatto spedizioni in ogni continente e ha fotografato  oltre 150 specie di animali. Gli elefanti, balene, lamantini, ibis sacri, gru Antigone, aquile reali, falchi Gyr, buceri rinoceronti, leopardi, ghepardi, licaoni, i Caracals, babbuini, antilopi, suricati, gibboni, orangutan, pinguini, panda, e coccodrilli d’acqua salata sono tra gli animali che ha filmato e fotografato. I soggetti umani sono monaci birmani, boscimani, Tsaatan allevatori di renne, i Masai, Lissu, karen collo lungo , Mong, e le tribù Chong e persone di altre tribù indigene in tutto il mondo.

“Sono stato “zannato” da un elefante, quasi mangiato da un capodoglio, scaraventato per aria da un rinoceronte, abbracciato da un giaguaro, uno squalo tigre mi ha tagliato i capelli, sono stato inseguito da un ippopotamo e da un mamba nero, messo in ginocchio da malaria e dengue. Ma sono stato in grado di evitare il pericolo più grande di tutti. Non smettere mai di esplorare le cose che ti aprono la mente o quelle che ami. “
~ Gregory Colbert

Visita il blog di Gregory Colbert.

One thought on “Gli elefanti che volano – Gregory Colbert

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s