La passione di Sarah Moon

E ‘difficile sintetizzare la fotografia fantastica Sarah Moon – quasi trenta anni passati a  produrre immagini hanno fatto di Sarah Moon una leggenda. Ben noto per il suo lavoro molto commerciale, fin dai primi anni 1970, Sarah ha continuato a indagare su un mondo di sua invenzione, senza ripetizioni e senza compromessi.
Sarah Moon è una fotografa francese, nata nel 1941 in una famiglia ebrea costretta a lasciare la Francia occupata. Ha studiato disegno e iniziato a posare come modella. “Il mio primo marito era un artista. Ho posato per fare soldi, e non molto spesso. “Era una modella di moda negli anni 60. Cercando bene però la troveremo nelle foto di Helmut Newton e Guy Bourdin. Entrambi i fotografi rimasti poi amici e mentori di Sarah Moon
Lei cita l’influenza di Bourdin – la sua inclinazione e il contenuto narrativo, molto probabilmente, piuttosto che le sue urgenze sessuali e colori intensi. La sua tavolozza tonale è limitata e recintata, anche se rigogliosa e originale. “Non mi piace molto il colore”, ha detto. “Per farlo funzionare, devo pasticciare con il colore. Credo che l’essenza della fotografia sia in bianco e nero. Il colore è, ma una deviazione “.
Si muoveva dietro la macchina da presa nel 1970 quando aveva già 29. Partita in ritardo, ha paura di fallire. Questo ritardo, però, sembra averle fornito il tempo e lo spazio per sviluppare in privato il suo stile esotico”.
Nel 1972, divenne la prima donna a fotografare il calendario Pirelli. Ha fotografato a Parigi, alla Villa des Tilleuls, in un colore ricco e sfocato che ricorda i dipinti delle ballerine  di Degas. E pensare che io le foto mosse e sfuocate le ho sempre buttate via…

autoritratto di Sarah Moon

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s