Della formica, invece…

Nella serie fotografica Ant Tales il fotografo Andrey Pavlov ha creato un set con formiche vere per realizzare una ambientazione splendida e fantasiosa per farci immaginare come ci si sentirebbe ad essere una formica. Davvero un impresa difficile.

Visita il sito di Andrey Pavlov.

Advertisements

Non è stata colpa del lupo, aveva l’asma.

Questo annuncio del Guardian, è stato proiettato per la prima volta il 29 febbraio 2012, ci mostra come potremmo seguire la storia dei tre porcellini in stampa e online. Vedremo come partendo  dal titolo della prima pagina del giornale, attraverso una discussione sui social media potrebbe portare a una conclusione inaspettata. Guardatelo, è bellissimo.

Hanno finalmente ucciso l’uomo ragno

Inserendo personaggi famosi e supereroi in una vita marginale o in umili posti di lavoro, Bechet Benjamin costringe lo spettatore a confrontarsi con i vari strati nascosti e complessi che costituiscono l’identità di una persona. Agli eroi viene negato lo status di celebrità, perché hanno ruoli medio-bassi o la loro fortuna è in fase calante, una visione singolare della celebrità decaduta.

Visita il sito di Bechet Benjamin.

DOT, il più piccolo stop motion mai realizzato

Come fa una società di telefonia per mostrare il suo ultimo prodotto? Beh, se è la Nokia fa squadra con la Aardman Animations per creare il più piccolo stop-motion mai realizzato. Protagonista una ragazza di nome Dot, alta 9 millimetri, che combatte per la strada del suo mondo microscopico.
Girato interamente col Nokia N8, il film ci mostra cosa si può fare quando si combina uno smartphone da 12 megapixel con le funzioni fotografiche del CellScope, microscopico dispositivo che si collega al portatile.