Seeking New Challenges by Adam Pretty

Adam-Pretty13

Adam Pretty began his career as a news photographer at The Sydney Morning Herald in 1997, Adam’s pre-eminence in the field of Sport Action Photography has been recognised widely in the Photographic world. Throughout his career Adam has been fortunate enough to win a number of major international awards. In 2007, in the quest for a new challenge, Adam made the decision to shift from Sports Photography, to Advertising. He has always tried to push himself out of his comfort zone by seeking new challenges and experiences in Photography. Adam particularly enjoys challenging peoples perceptions with fresh ideas.

Winter sports by Ben Visbeek

8428488998_3edbdfe7d8_c

Making photo’s is one thing, editing is the other. Control both and perfect picture will become in range. Recently I notice that perfection is boring. I think photography is about the beauty of imperfection. Maybe one should strive to perfection of imperfection. I started making photo’s at the age of 8. I took my mother’s old belly-camera from around 1950 to take some photo’s at my first school trip to the Zoo. The shutter speed was determined by the speed of your finger! Later on, it was done in the dark room. Nowadays life is easier with Photoshop. What camera equipment I am using? I can shoot with any camera. A camera is just a tool like paint brushes for a painter. Do you ever ask a painter which brushes he uses for his painting? I think only the results counts 😉 Ben Visbeek

Entre el polvo y las estrellas

A febbraio, insieme a Marco Bonfante e ad un autore di rara bravura, sono stato a girare delle interviste ad un personaggio eccezionale e al suo team.

Tra la polvere e le stelle. Lì c’è la Baja California, la lunga e sottile striscia di terra che corre dal confine con gli Stati Uniti fin giù, a Cabo San Lucas, in Messico. Mille e cinquecento chilometri di rocce, sabbia, cactus e sole infuocato. Lì ogni anno a novembre si corre la Baja 1000, gara di off-road tra le più impegnative: mille miglia di fila, in 29 ore al massimo, sempre in prova, senza trasferimenti né radar, seguendo solo le piste di terra battuta.Il racconto di Nicola Dutto il pilota Italiano che ha partecipato alla gara.


La mitica Baja 1000, un sogno che finalmente si è avverato nel 2011 a poco più di un anno di distanza dall’incidente che gli ha cambiato la vita, ma non il suo modo di affrontarla. La paraplegia avrebbe fermato chiunque ma, paradossalmente, proprio da questo incidente, Nicola trova nuovi stimoli che lo hanno portato ad affrontare nel Novembre 2011 una delle desert race più dure e famose al mondo, a bordo di un buggy modificato appositamente per le sue esigenze.
Immagini mozzafiato, il racconto del protagonista e di coloro che erano con lui in Baja California sono oggetto dell’emozionante video. G.S.

Il campo da tennis più alto del mondo

Si trova a Dubai , al Burj Al Arab hotel, il campo da tennis più alto del mondo, siamo a 200 metri di altezza, bisogna stare attenti a non far cadere giù le palline…

Clicca qui per prenotare il campo.

Stunt Poetry

Dante Ha, uno stuntman professionista che ha lavorato per film come The Dark Knight Rises e X-Men: First Class, piroetta aggraziato come una ballerina in questo video, girato in super slow motion da Kaneria Rishi con una Canon 60D.

La Skycam che vola basso

La Skycam, che è stata inventata dagli stessi ideatori della Steadicam, è usata nelle produzioni cinematografiche e video ad alto budget, come lo sport americano, in pratica è una telecamera remotata, sospesa nel vuoto tramite quattro cavi il cui movimento è pilotato da un computer. E proprio durante una di queste belle manifestazioni che una di queste eccezionali telecamere è crollata al suolo mancando, di poco, i giocatori in campo.

E se volete sapere come funziona una Skycam ecco qui: