Le candid camera di Kubrick

Queste fotografie d’epoca sono state scattate negli anni ’40 con una telecamera nascosta posta all’interno della giacca di Stanley Kubrick e ci danno uno sguardo voyeuristico della vita sulla metropolitana di New York. Abbiamo già visto il lavoro fotogiornalistico che Kubrick fece prima di diventare un famoso regista.

Le strade del Bangladesh

Munem Wasif è un fotografo documentarista nato in Bangladesh nel 1983. Wasif ha iniziato la sua carriera fotografica come fotografo per il Daily Star, uno dei principali quotidiani inglesi del Bangladesh. Il suo lavoro è esposto in tutto il mondo.Le sue immagini raccontano di momenti semplici in luoghi speciali. il suo bianco e nero è eccezionale.

Visita il sito di Munem Wasif.

Ma dov’è Portland?

Ne avete abbastanza di guardare time lapse video? Capisco. In effetti la rete abbonda di stupendi filmati che raccontano lo scorrere del tempo e che hanno richiesto giorni e giorni di paziente lavoro. Guardate però questo.

Visita la pagina web degli autori del video.

I graffiti radioattivi

Sono passati esattamente 26 anni da quando il catastrofico incidente nucleare si è verificato nella città ucraina. Nel 1986, la città di Chernobyl è stata evacuata ed oggi è in gran parte disabitata, fatta eccezione per un piccolo numero di persone. Jan Smith  ha deciso di fotografare i graffiti della città che, in qualche modo, ne raccontano la storia.

Visita il sito di Jan Smith.

Le strade di Lisbona

Rui Palha crede che la fotografia sia la pratica di stare per strada, un percorso di apprendimento per mostrare ciò che sente il cuore. Dice: “Perché in bianco e nero? Perché se si fotografa a colori si mostra il colore dei vestiti. Se si utilizza bianco e nero si mostra il colore dell’anima. ” Nel suo libro intitolato Street Photography, Palha racconta le storie delle sue esperienze quotidiane per le strade di Lisbona. Nel libro, egli fa riferimento a un fotoreporter molto significativo quando scrive: “Un molto speciale [Robert] Capa ha descritto ciò che cerco di seguire nel campo della fotografia: ‘Se le immagini non sono abbastanza buone, non sei abbastanza vicino”. Dedicandosi alla fotografia, Palha ha trasformato quello che una volta era il suo hobby, in una vita di fotografie appassionati.

Visita il sito di Rui Palha.

La Cina sconosciuta

John Thomson classe 1837, era un pioniere scozzese della fotografia che, dopo aver viaggiato in varie parti dell’Asia, si stabilii a Hong Kong nel 1868. Ha viaggiato molto in tutta la Cina ed è stato il primo fotografo noto per aver documentato persone e paesaggi della Cina. Tornato in Inghilterra, ha pubblicato un libro in quattro volume dal titolo “Illustrazioni della Cina e del suo popolo”. Al ritorno a casa, il suo lavoro tra la gente di strada di Londra consolidò la sua reputazione, venne considerato come un esempio di documentarista sociale che ha gettò le basi per il fotogiornalismo.In riconoscimento del suo lavoro, una delle vette del monte Kilimanjaro è stato chiamata “Point Thomson” alla sua morte nel 1921.

Dove cade la goccia

Queste foto high speed di gocce in caduta libera sono eccezionali, se avete voglia di cimentarvi in questa nobile arte ma non sapete da che parte cominciare guardate la pagina Flickr di Heinz Maier, autore di queste stupende immagini.

Continue reading